0172 423127 351 7870610
Tutti i nostri viaggi

ALLA SCOPERTA DELL' ALTO ADIGE

Lago di Tenno, Scena, Castel Trauttsmandord, Merano, Val Venosta, Castel Tirolo, Lagundo

Alto Adige: uno spazio privilegiato dove la natura ha riunito un patrimonio di biodiversità e di ambienti di eccezionale valore da ammirare in riva ad un lago di montagna, nei pascoli ad alta quota, davanti ai giochi d'acqua di fragorose cascate o di un gorgogliante torrente.

Riepilogo

Durata
4 giorni / 3 notti
Viaggio in

Quota

€ 515

Extra
  • Supplemento camera singola € 80
Numero minimo partecipanti: 25

Per informazioni

Chiamaci ai numeri

Bra 0172 423127 Fossano 0172 60484


Condividi

Partenze e quote di partecipazione

Partenza il
9 luglio 2021 09/07/21
Arrivo il
12 luglio 2021 12/07/21
Quota
€ 515
 
In via di conferma

Quota individuale
€ 515

Extra
Supplemento camera singola € 80

Programma

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e partenza per Riva del Garda. Una cittadina preziosa come una gemma, infatti viene definita la perla del Lago di Garda, un luogo racchiuso in un territorio dai forti contrasti con vegetazione mediterranea che cresce vigorosa ai piedi di pareti rocciose attorno alle quali è incastonato un lago blu cobalto. Il clima favorisce la vegetazione tipica dell’aera mediterranea: limoni, olivi, allori e palme, un’esplosione di profumi e colori che creano una vera oasi di mediterraneo ai piedi delle Dolomiti del Brenta. Tempo a disposizione per la visita con accompagnatore e pranzo libero. Proseguimento per il Parco Grotta Cascate del Varone ingresso e visita delle grotte. La cascata del Varone è una delle attrazioni naturalistiche più apprezzate di tutto l’Alto Garda è alimentata dalle perdite sotterranee del bellissimo lago di Tenno che formano il torrente Magnone, il quale va a cadere fragorosamente nella forra con un balzo di quasi 100 metri. Questo raro spettacolo naturale è apprezzabile in tutta la sua imponente bellezza grazie ai camminamenti che consentono di ammirare il salto d’acqua da due punti differenti: uno inferiore e uno superiore. Partenza per Tenno, il paese le cui origini risalgono all’età del bronzo, è introdotta dal suo castello merlato posto sulla sommità di una rupe. Addentrandosi nel nucleo storico, tra portali e affreschi sacri, si raggiunge la chiesa di S. Lorenzo di origini alto medievali. Nella bella frazione di Canale borgo medievale di case di pietra, sorge la casa degli artisti, luogo di ritrovo di artisti e polo culturale con annesso il bellissimo Lago di Tenno, un diamante turchese incastonato nel verde dei boschi. Passeggiata intorno al lago e al termine trasferimento in hotel per la cena e il pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel partenza in bus per Scena, situata in un’incantevole posizione panoramica sopra la città termale di Merano, il paese di Scena si caratterizza per la sua bellezza e ricchezza culturale e paesaggistica. Tra i luoghi più suggestivi vanno ricordati Castel Scena del XIV secolo e il mausoleo, i monumenti architettonici più antichi includono la chiesa romanica di San Martino, costruita intorno al 1200 e l’originale chiesa a pianta circolare dedicata a San Giorgio (visita interna) con i suoi affreschi ben conservati. Pranzo libero in corso d’escursione. Trasferimento per la visita guidata dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, considerati tra i più belli al mondo si estendono a pochi km da Merano. Come un anfiteatro disposto attorno al laghetto di ninfee, i giardini si presentano in oltre 80 ambienti botanici di tutto il mondo. A monte dei giardini botanici si erge Castel Trauttmansdorff il maniero, un tempo scelto dalla regina Elisabetta d’Austria come residenza invernale, oggi ospita il Touriseum, il Museo provinciale del Turismo. Rientro a Merano per la visita della città e tempo libero per lo shopping e le visite individuali. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Naturno. Il comune di Naturno si trova a 528 m s.l.m., attorniato da frutteti e vigneti, qui si nasconde uno dei patrimoni storici - artistici più importanti della regione, la piccola chiesetta di S. Procolo risalente al XII secolo è una delle più antiche chiese altoatesine. Di particolare interesse gli affreschi all’interno della chiesetta. Nelle vicinanze ha sede anche il museo come anche la chiesa di S. Zeno, una costruzione romanica edificata nel 1200. Si prosegue lungo la strada per raggiungere Glorenza la città più piccola dell’Alto Adige all’interno delle sue mura perfettamente conservate lo racchiudono come se fosse uno scrigno. Glorenza si trova al centro della Val Venosta, sovrastata dal colle di Tarces. Le mura sono state costruite su sollecitazione di Ferdinando I d’Asburgo e completate nel 1580. Visita della città e pranzo libero. Nel pomeriggio visita dell’abbazia benedettina di Marienberg che da oltre 900 anni la vita nel monastero di Monte Maria si svolge secondo la regola di San Benedetto. È un luogo di pace e forza, storia e futuro, lavoro e preghiera, l’abbazia si trova a ca.1350 di altitudine, su un pendio sovrastante il paese di Bugusio, lungo la strada per Slingia e il Watles. (ingresso incluso). Al termine della visita raggiungeremo il lago di Resia per ammirare il suggestivo campanile sommerso, emblema della Val Venosta. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento

Dopo la prima colazione in hotel carico dei bagagli e partenza in bus per Castel Tirolo. Su un colle maestoso sorge Castel Tirolo, il castello avito dei Conti di Tirolo (Conti della Val Venosta). Un castello, che non solo diede il nome al vicino paese di Tirolo, ma all'intera regione e ne influenzò in modo significativo la storia. Attualmente, Castel Tirolo ospita il museo storico-culturale della Provincia di Bolzano, aperto nel 2003. La visita al museo include il palazzo meridionale con i celebri portali romanici, gli affreschi della cappella a due piani, la camera nuziale di Margherita Boccagrande (Margherita di Tirolo-Gorizia) e il mastio dove, in 20 tappe, si ripercorre la storia del XX secolo. Proseguimento a Lagundo e visita della città. Di costruzione romana, si è sviluppato in epoca medievale e sorge attualmente in un territorio brulicante di frutteti e vigneti, a Lagundo paese si trovano la chiesa dei Santissimi Ippolito ed Erardo e la “Roggia”, uno dei sentieri panoramici più suggestivi della regione altoatesina, fra palme, cipressi e ulivi. Trasferimento nella piccola frazione di Foresta per il pranzo presso il Braugarten Giardino Forst (Birreria) vi accoglie con i suoi vecchi castagni ombrosi e la giusta atmosfera per gustare la birra fresca Forst. Al termine del pranzo partenza per il viaggio di rientro. Soste di servizio e arrivo nei luoghi di partenza in serata.

La quota comprende

  • Viaggio in autobus GT riservato
  • Sistemazione in camera doppia in hotel 3/4 stelle
  • Trattamento di mezza pensione
  • Bevande ai pasti
  • Pranzo tipico in birreria a Lagundo l'ultimo giorno
  • Accompagnatore d’agenzia
  • Visite come da programma
  • Assicurazione medico bagaglio a norma di legge e copertura COVID19 che include “rientro anticipato alla propria residenza e/o prolungamento del soggiorno”

La quota non comprende

  • Ingressi non menzionati ne “la quota comprende”
  • I pasti e le bevande non menzionati in programma
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tassa di soggiorno (se prevista da pagare in loco)
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne ”la quota comprende”

Punti di carico

Potete iniziare il vostro viaggio dai seguenti luoghi:

  • Deposito BMC – Via Trento Trieste 10, Roreto di Cherasco
  • Bra – Piazza Giolitti, lato Croce Rossa
  • Alba – Piazzale Cimitero
  • Fossano – Stazione FS
  • Eventuali altri punti di carico su richiesta e soggetti a riconferma

Note

  • Acconto 25% all’atto della prenotazione – Saldo 10 giorni prima della partenza
  • ZERO PENALI fino a 15 giorni lavorativi prima della partenza
I nostri tour e soggiorni sono organizzati tenendo in considerazione le più ampie misure di sicurezza. Autobus dotati di sistema di climatizzazione avanzato con flussi e ricambio d'aria regolare, sanificati giornalmente, distanze di sicurezza a bordo, misurazione temperatura all’imbarco, obbligo di mascherina e gel disinfettante a disposizione. Hotel e ristoranti selezionati in base all’osservanza delle misure di sicurezza previste.
Durata
4 giorni / 3 notti
Viaggio in

Quota

€ 515

Extra
  • Supplemento camera singola € 80
Numero minimo partecipanti: 25

Per informazioni

Chiamaci ai numeri

Bra 0172 423127 Fossano 0172 60484


Condividi

ALLA SCOPERTA DELL' ALTO ADIGE

Lago di Tenno, Scena, Castel Trauttsmandord, Merano, Val Venosta, Castel Tirolo, Lagundo

Alto Adige: uno spazio privilegiato dove la natura ha riunito un patrimonio di biodiversità e di ambienti di eccezionale valore da ammirare in riva ad un lago di montagna, nei pascoli ad alta quota, davanti ai giochi d'acqua di fragorose cascate o di un gorgogliante torrente.

Partenze e quote di partecipazione

Partenza
9 luglio 2021
 
Durata
4 giorni / 3 notti
Quota individuale 
 € 515
Extra
Supplemento camera singola
€ 80

Programma

Giorno 1: PARTENZA – RIVA DEL GARDA – TENNO E LAGO DI TENNO

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e partenza per Riva del Garda. Una cittadina preziosa come una gemma, infatti viene definita la perla del Lago di Garda, un luogo racchiuso in un territorio dai forti contrasti con vegetazione mediterranea che cresce vigorosa ai piedi di pareti rocciose attorno alle quali è incastonato un lago blu cobalto. Il clima favorisce la vegetazione tipica dell’aera mediterranea: limoni, olivi, allori e palme, un’esplosione di profumi e colori che creano una vera oasi di mediterraneo ai piedi delle Dolomiti del Brenta. Tempo a disposizione per la visita con accompagnatore e pranzo libero. Proseguimento per il Parco Grotta Cascate del Varone ingresso e visita delle grotte. La cascata del Varone è una delle attrazioni naturalistiche più apprezzate di tutto l’Alto Garda è alimentata dalle perdite sotterranee del bellissimo lago di Tenno che formano il torrente Magnone, il quale va a cadere fragorosamente nella forra con un balzo di quasi 100 metri. Questo raro spettacolo naturale è apprezzabile in tutta la sua imponente bellezza grazie ai camminamenti che consentono di ammirare il salto d’acqua da due punti differenti: uno inferiore e uno superiore. Partenza per Tenno, il paese le cui origini risalgono all’età del bronzo, è introdotta dal suo castello merlato posto sulla sommità di una rupe. Addentrandosi nel nucleo storico, tra portali e affreschi sacri, si raggiunge la chiesa di S. Lorenzo di origini alto medievali. Nella bella frazione di Canale borgo medievale di case di pietra, sorge la casa degli artisti, luogo di ritrovo di artisti e polo culturale con annesso il bellissimo Lago di Tenno, un diamante turchese incastonato nel verde dei boschi. Passeggiata intorno al lago e al termine trasferimento in hotel per la cena e il pernottamento.

Giorno 2: SCENA - CASTEL TRAUTTSMANDORF - MERANO

Dopo la prima colazione in hotel partenza in bus per Scena, situata in un’incantevole posizione panoramica sopra la città termale di Merano, il paese di Scena si caratterizza per la sua bellezza e ricchezza culturale e paesaggistica. Tra i luoghi più suggestivi vanno ricordati Castel Scena del XIV secolo e il mausoleo, i monumenti architettonici più antichi includono la chiesa romanica di San Martino, costruita intorno al 1200 e l’originale chiesa a pianta circolare dedicata a San Giorgio (visita interna) con i suoi affreschi ben conservati. Pranzo libero in corso d’escursione. Trasferimento per la visita guidata dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, considerati tra i più belli al mondo si estendono a pochi km da Merano. Come un anfiteatro disposto attorno al laghetto di ninfee, i giardini si presentano in oltre 80 ambienti botanici di tutto il mondo. A monte dei giardini botanici si erge Castel Trauttmansdorff il maniero, un tempo scelto dalla regina Elisabetta d’Austria come residenza invernale, oggi ospita il Touriseum, il Museo provinciale del Turismo. Rientro a Merano per la visita della città e tempo libero per lo shopping e le visite individuali. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Giorno 3: (VAL VENOSTA) NATURNO – GLORENZA – ABBAZIA DI MARIENBERG – LAGO DI RESIA

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Naturno. Il comune di Naturno si trova a 528 m s.l.m., attorniato da frutteti e vigneti, qui si nasconde uno dei patrimoni storici - artistici più importanti della regione, la piccola chiesetta di S. Procolo risalente al XII secolo è una delle più antiche chiese altoatesine. Di particolare interesse gli affreschi all’interno della chiesetta. Nelle vicinanze ha sede anche il museo come anche la chiesa di S. Zeno, una costruzione romanica edificata nel 1200. Si prosegue lungo la strada per raggiungere Glorenza la città più piccola dell’Alto Adige all’interno delle sue mura perfettamente conservate lo racchiudono come se fosse uno scrigno. Glorenza si trova al centro della Val Venosta, sovrastata dal colle di Tarces. Le mura sono state costruite su sollecitazione di Ferdinando I d’Asburgo e completate nel 1580. Visita della città e pranzo libero. Nel pomeriggio visita dell’abbazia benedettina di Marienberg che da oltre 900 anni la vita nel monastero di Monte Maria si svolge secondo la regola di San Benedetto. È un luogo di pace e forza, storia e futuro, lavoro e preghiera, l’abbazia si trova a ca.1350 di altitudine, su un pendio sovrastante il paese di Bugusio, lungo la strada per Slingia e il Watles. (ingresso incluso). Al termine della visita raggiungeremo il lago di Resia per ammirare il suggestivo campanile sommerso, emblema della Val Venosta. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento

Giorno 4: CASTEL TIROLO – LAGUNDO - RIENTRO

Dopo la prima colazione in hotel carico dei bagagli e partenza in bus per Castel Tirolo. Su un colle maestoso sorge Castel Tirolo, il castello avito dei Conti di Tirolo (Conti della Val Venosta). Un castello, che non solo diede il nome al vicino paese di Tirolo, ma all'intera regione e ne influenzò in modo significativo la storia. Attualmente, Castel Tirolo ospita il museo storico-culturale della Provincia di Bolzano, aperto nel 2003. La visita al museo include il palazzo meridionale con i celebri portali romanici, gli affreschi della cappella a due piani, la camera nuziale di Margherita Boccagrande (Margherita di Tirolo-Gorizia) e il mastio dove, in 20 tappe, si ripercorre la storia del XX secolo. Proseguimento a Lagundo e visita della città. Di costruzione romana, si è sviluppato in epoca medievale e sorge attualmente in un territorio brulicante di frutteti e vigneti, a Lagundo paese si trovano la chiesa dei Santissimi Ippolito ed Erardo e la “Roggia”, uno dei sentieri panoramici più suggestivi della regione altoatesina, fra palme, cipressi e ulivi. Trasferimento nella piccola frazione di Foresta per il pranzo presso il Braugarten Giardino Forst (Birreria) vi accoglie con i suoi vecchi castagni ombrosi e la giusta atmosfera per gustare la birra fresca Forst. Al termine del pranzo partenza per il viaggio di rientro. Soste di servizio e arrivo nei luoghi di partenza in serata.

La quota comprende

  • Viaggio in autobus GT riservato
  • Sistemazione in camera doppia in hotel 3/4 stelle
  • Trattamento di mezza pensione
  • Bevande ai pasti
  • Pranzo tipico in birreria a Lagundo l'ultimo giorno
  • Accompagnatore d’agenzia
  • Visite come da programma
  • Assicurazione medico bagaglio a norma di legge e copertura COVID19 che include “rientro anticipato alla propria residenza e/o prolungamento del soggiorno”

La quota non comprende

  • Ingressi non menzionati ne “la quota comprende”
  • I pasti e le bevande non menzionati in programma
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tassa di soggiorno (se prevista da pagare in loco)
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne ”la quota comprende”

Punti di carico

  • Deposito BMC – Via Trento Trieste 10, Roreto di Cherasco
  • Bra – Piazza Giolitti, lato Croce Rossa
  • Alba – Piazzale Cimitero
  • Fossano – Stazione FS
  • Eventuali altri punti di carico su richiesta e soggetti a riconferma

Note

  • Acconto 25% all’atto della prenotazione – Saldo 10 giorni prima della partenza
  • ZERO PENALI fino a 15 giorni lavorativi prima della partenza
I nostri tour e soggiorni sono organizzati tenendo in considerazione le più ampie misure di sicurezza. Autobus dotati di sistema di climatizzazione avanzato con flussi e ricambio d'aria regolare, sanificati giornalmente, distanze di sicurezza a bordo, misurazione temperatura all’imbarco, obbligo di mascherina e gel disinfettante a disposizione. Hotel e ristoranti selezionati in base all’osservanza delle misure di sicurezza previste.