0172 423127 351 7870610
Tutti i nostri viaggi

LE GRAND TOUR: BRETAGNA E NORMANDIA

Scogliere selvagge, borghi medievali, foreste misteriose, siti archeologici, fari battuti dal mare in tempesta, tradizioni e leggende che affondano nella cultura celtica. Tutto questo è la Bretagna: terra antica e mai domata. La Normandia è una terra che alterna coste frastagliate, con imponenti scogliere bianche a picco sul mare turchese, a distese di prati verdi, dolci pascoli e i luoghi immortalati dai grandi pittori impressionisti. La sua tavola, con prodotti della terra e del mare, solletica i palati più raffinati ed è bagnata dal profumato liquore Calvados. Le grandi cattedrali gotiche, i borghi di pescatori e i luoghi della seconda guerra mondiale, rendono un viaggio in Normandia davvero speciale, capace di regalare emozioni molto diverse.

Partenze e quote di partecipazione

Partenza il
10 agosto 2024 10/08/24
Arrivo il
18 agosto 2024 18/08/24
Quota
€ 1565

Quota individuale
€ 1565

Extra
Supplemento camera singola € 400
In programma

Programma

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e partenza in autopullman GT per la Francia. Soste lungo il percorso. Pranzo libero in corso di viaggio. Nel pomeriggio arrivo a Tours. Condizioni di traffico permettendo, passeggiata a Tours. Città ricca di storia, situata nella valle della Loira, che vi sorprenderà con i suoi edifici in tufo bianco ed i tetti in ardesia, con l’importante Università, le case medievali, gli eleganti palazzi settecenteschi e gli ampi boulevard. Da non perdere la splendida cattedrale gotica di St. Gatien e la città vecchia che ospita la casa di Tristano. Al termine delle visite sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Nantes. All’arrivo visita della città, antica capitale della Bretagna. Affacciata sulla Loira, Nantes è una città tutta da vivere. Durante il suo massimo splendore, è stato il primo porto di Francia. Città natale di Jules Verne, presenta un vivace e affascinante centro storico raccolto fra il Castello di Anna di Bretagna e la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo (visita solo in esterno. Chiesa al momento chiusa causa lavori di restauro). Da non perdere la curiosa Isola delle Macchine di Nantes dove si potrà vedere un grande Elefante fantascientifico camminare e spruzzare acqua ai passanti. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Vannes pittoresca cittadina di aspetto medioevale con un grazioso porticciolo. Parte delle mura sono ancora visitabili, da non perdere la cattedrale di San Pietro. Sistemazione in hotel nei dintorni di Vannes. Cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Carnac. Sosta fotografica. Tipico villaggio bretone noto per i suoi monumenti megalitici, innalzati tra il 6.000 e il 2.000 a. C. Si distinguono in menhir, spuntoni di pietra, e dolmen, pietre basse ricoperte da lastroni, specie di cappelle funerarie. Proseguimento per Concarneau, uno dei principali porti della Francia, famoso per la pesca del tonno. Questo luogo offre al visitatore, oltre allo spettacolo dei pescherecci, un clima mite e una cittadina accogliente cinta da mura. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per l’estremo ovest della Bretagna per visitare il centro storico di Quimper, capitale della Cornovaglia francese. Con le imponenti guglie gemelle della sua cattedrale e la splendida posizione affacciata sul fiume, Quimper non è solo il capoluogo del Finistère, ma soprattutto è il punto di riferimento per la cultura celtica, con il meraviglioso Festival de Cornouaille, che si svolge nel mese di luglio. Come la maggior parte delle vivaci cittadine di questa ragione, Quimper conserva un fascino antico e suggestivo: le vie acciottolate e contorte, le case a graticcio con le finestre fiorite e la sensazione di essere tornati indietro nel tempo. Giro panoramico della Penisola di Crozon. Le alte coste rocciose della penisola si tuffano nell’Oceano Atlantico, presentano gotte aperte lungo gli scogli e offrono bellissimi panorami. Proseguimento per Brest. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Prima colazione in hotel e proseguimento del viaggio alla scoperta dei Calvari Bretoni, suggestivi complessi parrocchiali caratteristici della zona, testimonianza di fede scolpita nella pietra e fenomeno unico nella storia dell'arte cristiana. Sosta a St. Thegonnec per ammirare il più prestigioso dei calvari. Sosta a Morlaix: Morlaix è come un museo a cielo aperto, nel cuore di una regione ricca di arte e di storia. Questa città costruita su tre colli, rivela i suoi 1000 anni di storia a coloro che vogliono soffermarsi senza fretta: potrete passeggiare sull’emblematico viadotto e affacciarvi sul porto, camminare lungo le colline nei suoi antichi quartieri, incontrare tesori nascosti lungo i suoi vicoli stretti, scoprire il suo patrimonio legato al commercio del lino (XV e XVI secolo). Ma soprattutto potrete ammirare la caratteristica unica di Morlaix, le case a lanterna. A Morlaix si trova anche il grande viadotto ottocentesco, miracolosamente rimasto illeso nei bombardamenti della seconda guerra mondiale. E’ un prodigio di ingegneria. Questo edificio mastodontico attraversa il cuore storico della città e i suoi numeri sono da capogiro: alto 62 metri, lungo 292 metri, 14 archi superiori e 9 inferiori, fu eretto in due anni e mezzo, tra il 1861 e il 1863. Un’impresa unica nel suo genere. Pranzo libero. Proseguimento per la famosa Costa di Granito Rosa. Il luogo più iconico e magico della Costa, situato nel comune di Perros-Guirec, è Ploumanac’h, dove si trovano le magiche rocce dal colore rosa, modellate dalla forza del vento e dall’erosione del mare. Qui si trova anche il famoso faro in granito rosa che, con i suoi 20 metri di altezza, sovrasta tutto il paesaggio. Trasferimento a Saint. Malo, sistemazione in hotel a St. Malo o dintorni. Cena e pernottamento.

Prima colazione e visita di Saint-Malo, città situata in magnifica posizione su un isolotto, antico covo di corsari protetto da bastioni. L’entrata nell’abitato dalla porta St. Vincent conduce fino alla piazza del castello. E’ ancora possibile fare il giro di ronda dei bastioni per ammirare il panorama della città e del mare. Pranzo libero e al termine proseguimento per Mont-Saint-Michel, luogo a noi tutti noto almeno in fotografia ma che “visto e vissuto” suscita un’emozione difficilmente esprimibile a parole. Visita del famoso complesso monastico, arroccato sopra un isolotto, capolavoro dell’arte gotica, sferzato da forti venti e lambito dalle maree. Il Monte è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e risulta essere il luogo più visitato di Francia. Sull’isola si trova anche un piccolo villaggio di appena 100 abitanti attraversato da stradine di negozi di souvenirs. Tuttavia, il fascino di Mont Saint Michel si deve in gran parte al procedere delle maree che ,in alcune giornate dell’anno, fanno salire e scendere il livello dell’acqua con variazioni sino a 15 mt. Al termine sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione partenza per Bayeux, storica capitale del Bessin, ospita nel Centre Guillaume-le-Conquérant un’opera di inestimabile valore: l’Arazzo di Bayeux, la più lunga storia a ricamo mai realizzata. Dichiarato dall’Unesco Patrimonio della memoria del mondo, è una meravigliosa testimonianza dell’arte ad ago nell’Europa settentrionale della seconda metà del secolo XI. Ritrae le vicende che culminarono nella conquista normanna d’Inghilterra a opera di Guglielmo il Conquistatore e rappresenta un eccezionale spaccato sui modi di vivere e i costumi militari e civili dei popoli che ne furono protagonisti. Sfiora i 70 metri di lunghezza ed è formato da nove pezze di lino bigio. Rettangoli di stoffa larghi appena 50 centimetri, che vanno da quasi 14 metri a circa 2,5 nella dimensione maggiore e sono uniti tra loro con tanta accuratezza che le prime cuciture furono scoperte nel 1874. Visita al Museo dell’arazzo. Al termine della visita, partenza per le spiagge dello sbarco dai nomi in codice Omaha, Utah, Gold, Juno e Sword dove persero la vita 4900 soldati. Oggi queste spiagge costituiscono una sorta di grande museo a cielo aperto comprendente anche musei, i luoghi della e i cimiteri di guerra: 9.386 croci di marmo bianco sono allineate di fronte alla spiaggia di Omaha. Sosta a Omaha e visita del cimitero americano. Ad Arromanches les Bains, sul mare aperto, potremo ancora vedere i resti del grande porto prefabbricato. Possibilità di ingresso facoltativo al Musée du Debarquement, che espone modelli, filmati e fotografie che documentano lo sbarco. Pranzo libero in corso di visita. Trasferimento in hotel a Caen o dintorni. Bella città della Normandia, la cui storia è legata a Guglielmo il Conquistatore, alla Regina Matilde, e alle due celeberrime abbazie, “Aux- Hommes” et “Aux-Dames”, da loro volute. Ma lo splendore della città, detta anche la “Venezia normanna” per i tanti corsi d’acqua che l’attraversano, è anche dovuto al rinascimentale Hotel D’Escoville e ai settecenteschi edifici intorno all’antica Place Royale con la maestosa cinta muraria. Al termine sistemazione in hotel per la cena, serata libera e pernottamento. N.B. A seconda del tempo a disposizione e della posizione dell’hotel, passeggiata serale con l’accompagnatore per la visita della città.

Dopo la prima colazione partenza per Trouville sur Mer e Deuville sulla Costa Fiorita. Che siate bagnanti o appassionati di pesca… non c’è niente di meglio che passeggiare per la spiaggia o sul porto. In effetti, lasciarsi conquistare dal richiamo del mare o passeggiare per le stradine, tra casinò, ville, palazzi e hotel è veramente qualcosa di speciale. Il fascino di una stazione balneare rilassante, ma anche vivace: ecco la carta vincente di Trouville. Con la sua autenticità degli inizi della Belle Époque, fu la prima località balneare ad esser celebrata dagli artisti, da Flaubert a Boudin. Altri, come Dumas, Corot e Monet seguirono lo stesso percorso ispirandosi a quest’atmosfera. Famosa anche per la pesca del gamberetto grigio, dello sgombro, della capasanta e della sogliola, Trouville è una città dove rilassarsi e approfittare della bellezza del paesaggio circostante. Molto frequentata all’epoca in cui nasceva la moda dei bagni di mare, come la vicina Deauville, la città del Vichingo Thorulfr (che ha dato il suo nome alla città), non ha dimenticato le tradizioni: lo testimoniano l’inserimento fra i Monumenti storici, dal 1992, del mercato del pesce, simbolo di una storia decisamente rivolta verso il mare. E poi Honfleur, uno di quei porticcioli che sembrano inventati per fare felici i pittori: una sfilata di case antiche sull’estuario della Senna. Da non perdere una visita alla Chiesa di Sainte Catherine, costruita interamente in legno. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Etretat sulla Costa di Albastro. Il luogo è spettacolare, magico. Le scogliere di Etretat, scolpite dal mare e dal vento, sono una successione di archi sospesi sull’acqua e di falesie da vertigine, uno dei paesaggi più strepitosi di tutta la Francia. Questa località della Normandia con spettacolari scogliere, però, non ha ancora finito di stupire: Etretat è anche “enigmatica” con il Clos Arsène Lupin. In questa casa lo scrittore Maurice Leblanc aveva tratto l’ispirazione per creare il personaggio di Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo. A seguire trasferimento a Rouen o dintorni. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione visita di Rouen, capoluogo della Normandia. Autentica città-museo, Rouen affascina con le sue belle case a graticcio, le stradine lastricate, le chiese gotiche e la splendida Cattedrale di Notre Dame, immortalata nei quadri del grande Monet, le cui guglie dominano l’antico centro ricco di storia e di monumenti. Da non perdere il Gros Horologe che è il simbolo della città, il Palazzo di Giustizia e la Place du Vieux Marchè dove Giovanna d’Arco fu messa al rogo. Pranzo libero e proseguimento per Giverny. Situato sulla riva destra della Senna, il comune è famoso in tutto il mondo grazie ai dipinti di Claude Monet, che visse qui dal 1883 fino alla sua morte nel 1926. Visita alla casa-museo di Monet. Come Monet ai suoi tempi, il visitatore non può fare a meno di fare una lunga pausa davanti al giardino acquatico con il suo ponte giapponese, le sue ninfee. Al termine della visita, trasferimento in hotel a Chartres o dintorni. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione visita della Cattedrale di Chartres. La Cattedrale di Chartres è uno dei luoghi più importanti d’Europa e del mondo, di grande importanza sia per la storia dell’arte che per quella religiosa. Situata nella città francese di Chartres, a circa 60 chilometri dalla capitale Parigi, la cattedrale, grazie al suo stato di conservazione ottimale e alle sue meravigliose vetrate che ne drappeggiano le pareti, è considerata dall’unanimità degli studiosi come una delle icone dell’architettura gotica. Divenuto patrimonio dell’UNESCO del 1979, la valenza storico-artistica non è l’unica peculiarità della chiesa, la quale, infatti, rappresenta anche una delle tappe principali del celebre cammino di Santiago di Compostela, grazie soprattutto alla sacra reliquia del velo della Vergine situata al suo interno. Al termine partenza per il viaggio di ritorno. Pranzo libero. Soste lungo il percorso e arrivo in tarda serata nelle proprie località di residenza.

Riepilogo

Durata
9 giorni / 8 notti
Viaggio in

Quota

€ 1565

Extra
  • Supplemento camera singola € 400
Numero minimo partecipanti: 35

Per informazioni

Chiamaci ai numeri

Bra 0172 423127 Fossano 0172 60484


Condividi

La quota comprende

  • Viaggio in autobus GT riservato
  • Sistemazione in camera doppia in hotel 3/4 stelle
  • Trattamento di mezza pensione con acqua e pane al tavolo
  • Visite come da programma
  • 14 ago: abbazia Mont St. Michel, 15 ago: Museo dell'arazzo di Bayeux, Museo Casa Monet a Giverny
  • Accompagnatrice/guida per tutta la durata del tour Daniela Bonanni
  • Assicurazione medico bagaglio a norma di legge e copertura COVID19 che include “rientro anticipato alla propria residenza e/o prolungamento del soggiorno”
  • Organizzazione tecnica agenzia

La quota non comprende

  • Supplemento singola
  • Assicurazione annullamento da richiedere all’atto della prenotazione
  • Pranzo e bevande
  • Ingressi non menzionati ne “la quota comprende”
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tassa di soggiorno (se prevista da pagare in loco)
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne ”la quota comprende”

Punti di carico

Potete iniziare il vostro viaggio dai seguenti luoghi:

  • Deposito BMC – Via Bra 105, Roreto di Cherasco
  • Bra – Piazza Giolitti, lato Croce Rossa
  • Alba – Piazzale Cimitero
  • Fossano – Stazione FS
  • Eventuali altri punti di carico su richiesta e soggetti a riconferma

Note

  • Acconto 25% all’atto della prenotazione – Saldo 10 gg prima della partenza
  • L'ordine delle visite potrebbe subire variazioni, lasciando tuttavia inalterato il programma
  • Gli orari dei singoli punti di carico saranno indicati sulla convocazione che verrà inviata 3 giorni prima della partenza
  • CODICE VIAGGIO da inserire nella causale del bonifico 240810 BRETAGNA + NOMINATIVO PARTECIPANTE
  • UNICREDIT BANCA Conto intestato a FASHION TRAVEL SRL IBAN: IT 39 G 02008 46041 0001021 35520
  • PENALITA’ PER ANNULLAMENTI (Applicata sui servizi a terra): 25% per annullamenti dalla conferma a 60 giorni di calendario prima della data di partenza 50% per annullamenti da 59 a 30 giorni di calendario prima della data di partenza 100% per annullamenti da 29 a 0 giorni di calendario prima della data di partenza
Durata
9 giorni / 8 notti
Viaggio in

Quota

€ 1565

Extra
  • Supplemento camera singola € 400
Numero minimo partecipanti: 35

Per informazioni

Chiamaci ai numeri

Bra 0172 423127 Fossano 0172 60484


Condividi

LE GRAND TOUR: BRETAGNA E NORMANDIA

Scogliere selvagge, borghi medievali, foreste misteriose, siti archeologici, fari battuti dal mare in tempesta, tradizioni e leggende che affondano nella cultura celtica. Tutto questo è la Bretagna: terra antica e mai domata. La Normandia è una terra che alterna coste frastagliate, con imponenti scogliere bianche a picco sul mare turchese, a distese di prati verdi, dolci pascoli e i luoghi immortalati dai grandi pittori impressionisti. La sua tavola, con prodotti della terra e del mare, solletica i palati più raffinati ed è bagnata dal profumato liquore Calvados. Le grandi cattedrali gotiche, i borghi di pescatori e i luoghi della seconda guerra mondiale, rendono un viaggio in Normandia davvero speciale, capace di regalare emozioni molto diverse.

Partenze e quote di partecipazione

Partenza
10 agosto 2024
 
Durata
9 giorni / 8 notti
Quota individuale 
 € 1565
Extra
Supplemento camera singola
€ 400

Programma

Giorno 1: PARTENZA – TOURS (876 km)

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e partenza in autopullman GT per la Francia. Soste lungo il percorso. Pranzo libero in corso di viaggio. Nel pomeriggio arrivo a Tours. Condizioni di traffico permettendo, passeggiata a Tours. Città ricca di storia, situata nella valle della Loira, che vi sorprenderà con i suoi edifici in tufo bianco ed i tetti in ardesia, con l’importante Università, le case medievali, gli eleganti palazzi settecenteschi e gli ampi boulevard. Da non perdere la splendida cattedrale gotica di St. Gatien e la città vecchia che ospita la casa di Tristano. Al termine delle visite sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 2: TOURS – NANTES (216 KM) – VANNES (116 KM)

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Nantes. All’arrivo visita della città, antica capitale della Bretagna. Affacciata sulla Loira, Nantes è una città tutta da vivere. Durante il suo massimo splendore, è stato il primo porto di Francia. Città natale di Jules Verne, presenta un vivace e affascinante centro storico raccolto fra il Castello di Anna di Bretagna e la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo (visita solo in esterno. Chiesa al momento chiusa causa lavori di restauro). Da non perdere la curiosa Isola delle Macchine di Nantes dove si potrà vedere un grande Elefante fantascientifico camminare e spruzzare acqua ai passanti. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Vannes pittoresca cittadina di aspetto medioevale con un grazioso porticciolo. Parte delle mura sono ancora visitabili, da non perdere la cattedrale di San Pietro. Sistemazione in hotel nei dintorni di Vannes. Cena e pernottamento.

Giorno 3: VANNES – CARNAC (32 KM) - CONCARNEAU (98KM) – QUIMPER (23 KM) – PENISOLA DI CROZON (70 KM)- BREST (60 KM)

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Carnac. Sosta fotografica. Tipico villaggio bretone noto per i suoi monumenti megalitici, innalzati tra il 6.000 e il 2.000 a. C. Si distinguono in menhir, spuntoni di pietra, e dolmen, pietre basse ricoperte da lastroni, specie di cappelle funerarie. Proseguimento per Concarneau, uno dei principali porti della Francia, famoso per la pesca del tonno. Questo luogo offre al visitatore, oltre allo spettacolo dei pescherecci, un clima mite e una cittadina accogliente cinta da mura. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per l’estremo ovest della Bretagna per visitare il centro storico di Quimper, capitale della Cornovaglia francese. Con le imponenti guglie gemelle della sua cattedrale e la splendida posizione affacciata sul fiume, Quimper non è solo il capoluogo del Finistère, ma soprattutto è il punto di riferimento per la cultura celtica, con il meraviglioso Festival de Cornouaille, che si svolge nel mese di luglio. Come la maggior parte delle vivaci cittadine di questa ragione, Quimper conserva un fascino antico e suggestivo: le vie acciottolate e contorte, le case a graticcio con le finestre fiorite e la sensazione di essere tornati indietro nel tempo. Giro panoramico della Penisola di Crozon. Le alte coste rocciose della penisola si tuffano nell’Oceano Atlantico, presentano gotte aperte lungo gli scogli e offrono bellissimi panorami. Proseguimento per Brest. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 4: BREST - CALVARI BRETONI (ST. THEGONNEC 46 KM) – MORLAIX (12 KM) – COSTA DI GRANITO ROSA (51 KM) -SAINT.MALO (169 KM)

Prima colazione in hotel e proseguimento del viaggio alla scoperta dei Calvari Bretoni, suggestivi complessi parrocchiali caratteristici della zona, testimonianza di fede scolpita nella pietra e fenomeno unico nella storia dell'arte cristiana. Sosta a St. Thegonnec per ammirare il più prestigioso dei calvari. Sosta a Morlaix: Morlaix è come un museo a cielo aperto, nel cuore di una regione ricca di arte e di storia. Questa città costruita su tre colli, rivela i suoi 1000 anni di storia a coloro che vogliono soffermarsi senza fretta: potrete passeggiare sull’emblematico viadotto e affacciarvi sul porto, camminare lungo le colline nei suoi antichi quartieri, incontrare tesori nascosti lungo i suoi vicoli stretti, scoprire il suo patrimonio legato al commercio del lino (XV e XVI secolo). Ma soprattutto potrete ammirare la caratteristica unica di Morlaix, le case a lanterna. A Morlaix si trova anche il grande viadotto ottocentesco, miracolosamente rimasto illeso nei bombardamenti della seconda guerra mondiale. E’ un prodigio di ingegneria. Questo edificio mastodontico attraversa il cuore storico della città e i suoi numeri sono da capogiro: alto 62 metri, lungo 292 metri, 14 archi superiori e 9 inferiori, fu eretto in due anni e mezzo, tra il 1861 e il 1863. Un’impresa unica nel suo genere. Pranzo libero. Proseguimento per la famosa Costa di Granito Rosa. Il luogo più iconico e magico della Costa, situato nel comune di Perros-Guirec, è Ploumanac’h, dove si trovano le magiche rocce dal colore rosa, modellate dalla forza del vento e dall’erosione del mare. Qui si trova anche il famoso faro in granito rosa che, con i suoi 20 metri di altezza, sovrasta tutto il paesaggio. Trasferimento a Saint. Malo, sistemazione in hotel a St. Malo o dintorni. Cena e pernottamento.

Giorno 5: ST. MALO – MONT.ST MICHEL (54 KM)

Prima colazione e visita di Saint-Malo, città situata in magnifica posizione su un isolotto, antico covo di corsari protetto da bastioni. L’entrata nell’abitato dalla porta St. Vincent conduce fino alla piazza del castello. E’ ancora possibile fare il giro di ronda dei bastioni per ammirare il panorama della città e del mare. Pranzo libero e al termine proseguimento per Mont-Saint-Michel, luogo a noi tutti noto almeno in fotografia ma che “visto e vissuto” suscita un’emozione difficilmente esprimibile a parole. Visita del famoso complesso monastico, arroccato sopra un isolotto, capolavoro dell’arte gotica, sferzato da forti venti e lambito dalle maree. Il Monte è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e risulta essere il luogo più visitato di Francia. Sull’isola si trova anche un piccolo villaggio di appena 100 abitanti attraversato da stradine di negozi di souvenirs. Tuttavia, il fascino di Mont Saint Michel si deve in gran parte al procedere delle maree che ,in alcune giornate dell’anno, fanno salire e scendere il livello dell’acqua con variazioni sino a 15 mt. Al termine sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 6: MONT ST. MICHEL - BAYEUX (115 KM)– SPIAGGE DELLO SBARCO (25 KM) – CIMITERO AMERICANO A COLLEVILLE SUR MER ( 6KM) – ARROMANCHES ( 19 KM) – CAEN (37 KM)

Dopo la prima colazione partenza per Bayeux, storica capitale del Bessin, ospita nel Centre Guillaume-le-Conquérant un’opera di inestimabile valore: l’Arazzo di Bayeux, la più lunga storia a ricamo mai realizzata. Dichiarato dall’Unesco Patrimonio della memoria del mondo, è una meravigliosa testimonianza dell’arte ad ago nell’Europa settentrionale della seconda metà del secolo XI. Ritrae le vicende che culminarono nella conquista normanna d’Inghilterra a opera di Guglielmo il Conquistatore e rappresenta un eccezionale spaccato sui modi di vivere e i costumi militari e civili dei popoli che ne furono protagonisti. Sfiora i 70 metri di lunghezza ed è formato da nove pezze di lino bigio. Rettangoli di stoffa larghi appena 50 centimetri, che vanno da quasi 14 metri a circa 2,5 nella dimensione maggiore e sono uniti tra loro con tanta accuratezza che le prime cuciture furono scoperte nel 1874. Visita al Museo dell’arazzo. Al termine della visita, partenza per le spiagge dello sbarco dai nomi in codice Omaha, Utah, Gold, Juno e Sword dove persero la vita 4900 soldati. Oggi queste spiagge costituiscono una sorta di grande museo a cielo aperto comprendente anche musei, i luoghi della e i cimiteri di guerra: 9.386 croci di marmo bianco sono allineate di fronte alla spiaggia di Omaha. Sosta a Omaha e visita del cimitero americano. Ad Arromanches les Bains, sul mare aperto, potremo ancora vedere i resti del grande porto prefabbricato. Possibilità di ingresso facoltativo al Musée du Debarquement, che espone modelli, filmati e fotografie che documentano lo sbarco. Pranzo libero in corso di visita. Trasferimento in hotel a Caen o dintorni. Bella città della Normandia, la cui storia è legata a Guglielmo il Conquistatore, alla Regina Matilde, e alle due celeberrime abbazie, “Aux- Hommes” et “Aux-Dames”, da loro volute. Ma lo splendore della città, detta anche la “Venezia normanna” per i tanti corsi d’acqua che l’attraversano, è anche dovuto al rinascimentale Hotel D’Escoville e ai settecenteschi edifici intorno all’antica Place Royale con la maestosa cinta muraria. Al termine sistemazione in hotel per la cena, serata libera e pernottamento. N.B. A seconda del tempo a disposizione e della posizione dell’hotel, passeggiata serale con l’accompagnatore per la visita della città.

Giorno 7: CAEN – TROUVILLE SUR MER (67 KM) – DEUVILLE (2 KM)- HONFLUER (17 KM) – ETRETAT (47 KM) – ROUEN (87 KM)

Dopo la prima colazione partenza per Trouville sur Mer e Deuville sulla Costa Fiorita. Che siate bagnanti o appassionati di pesca… non c’è niente di meglio che passeggiare per la spiaggia o sul porto. In effetti, lasciarsi conquistare dal richiamo del mare o passeggiare per le stradine, tra casinò, ville, palazzi e hotel è veramente qualcosa di speciale. Il fascino di una stazione balneare rilassante, ma anche vivace: ecco la carta vincente di Trouville. Con la sua autenticità degli inizi della Belle Époque, fu la prima località balneare ad esser celebrata dagli artisti, da Flaubert a Boudin. Altri, come Dumas, Corot e Monet seguirono lo stesso percorso ispirandosi a quest’atmosfera. Famosa anche per la pesca del gamberetto grigio, dello sgombro, della capasanta e della sogliola, Trouville è una città dove rilassarsi e approfittare della bellezza del paesaggio circostante. Molto frequentata all’epoca in cui nasceva la moda dei bagni di mare, come la vicina Deauville, la città del Vichingo Thorulfr (che ha dato il suo nome alla città), non ha dimenticato le tradizioni: lo testimoniano l’inserimento fra i Monumenti storici, dal 1992, del mercato del pesce, simbolo di una storia decisamente rivolta verso il mare. E poi Honfleur, uno di quei porticcioli che sembrano inventati per fare felici i pittori: una sfilata di case antiche sull’estuario della Senna. Da non perdere una visita alla Chiesa di Sainte Catherine, costruita interamente in legno. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Etretat sulla Costa di Albastro. Il luogo è spettacolare, magico. Le scogliere di Etretat, scolpite dal mare e dal vento, sono una successione di archi sospesi sull’acqua e di falesie da vertigine, uno dei paesaggi più strepitosi di tutta la Francia. Questa località della Normandia con spettacolari scogliere, però, non ha ancora finito di stupire: Etretat è anche “enigmatica” con il Clos Arsène Lupin. In questa casa lo scrittore Maurice Leblanc aveva tratto l’ispirazione per creare il personaggio di Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo. A seguire trasferimento a Rouen o dintorni. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 8: ROUEN – GIVERNY (73 KM) – CHARTRES (91 KM)

Dopo la prima colazione visita di Rouen, capoluogo della Normandia. Autentica città-museo, Rouen affascina con le sue belle case a graticcio, le stradine lastricate, le chiese gotiche e la splendida Cattedrale di Notre Dame, immortalata nei quadri del grande Monet, le cui guglie dominano l’antico centro ricco di storia e di monumenti. Da non perdere il Gros Horologe che è il simbolo della città, il Palazzo di Giustizia e la Place du Vieux Marchè dove Giovanna d’Arco fu messa al rogo. Pranzo libero e proseguimento per Giverny. Situato sulla riva destra della Senna, il comune è famoso in tutto il mondo grazie ai dipinti di Claude Monet, che visse qui dal 1883 fino alla sua morte nel 1926. Visita alla casa-museo di Monet. Come Monet ai suoi tempi, il visitatore non può fare a meno di fare una lunga pausa davanti al giardino acquatico con il suo ponte giapponese, le sue ninfee. Al termine della visita, trasferimento in hotel a Chartres o dintorni. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 9: CHARTRES – RIENTRO (876 KM)

Dopo la prima colazione visita della Cattedrale di Chartres. La Cattedrale di Chartres è uno dei luoghi più importanti d’Europa e del mondo, di grande importanza sia per la storia dell’arte che per quella religiosa. Situata nella città francese di Chartres, a circa 60 chilometri dalla capitale Parigi, la cattedrale, grazie al suo stato di conservazione ottimale e alle sue meravigliose vetrate che ne drappeggiano le pareti, è considerata dall’unanimità degli studiosi come una delle icone dell’architettura gotica. Divenuto patrimonio dell’UNESCO del 1979, la valenza storico-artistica non è l’unica peculiarità della chiesa, la quale, infatti, rappresenta anche una delle tappe principali del celebre cammino di Santiago di Compostela, grazie soprattutto alla sacra reliquia del velo della Vergine situata al suo interno. Al termine partenza per il viaggio di ritorno. Pranzo libero. Soste lungo il percorso e arrivo in tarda serata nelle proprie località di residenza.

La quota comprende

  • Viaggio in autobus GT riservato
  • Sistemazione in camera doppia in hotel 3/4 stelle
  • Trattamento di mezza pensione con acqua e pane al tavolo
  • Visite come da programma
  • 14 ago: abbazia Mont St. Michel, 15 ago: Museo dell'arazzo di Bayeux, Museo Casa Monet a Giverny
  • Accompagnatrice/guida per tutta la durata del tour Daniela Bonanni
  • Assicurazione medico bagaglio a norma di legge e copertura COVID19 che include “rientro anticipato alla propria residenza e/o prolungamento del soggiorno”
  • Organizzazione tecnica agenzia

La quota non comprende

  • Supplemento singola
  • Assicurazione annullamento da richiedere all’atto della prenotazione
  • Pranzo e bevande
  • Ingressi non menzionati ne “la quota comprende”
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tassa di soggiorno (se prevista da pagare in loco)
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne ”la quota comprende”

Punti di carico

  • Deposito BMC – Via Bra 105, Roreto di Cherasco
  • Bra – Piazza Giolitti, lato Croce Rossa
  • Alba – Piazzale Cimitero
  • Fossano – Stazione FS
  • Eventuali altri punti di carico su richiesta e soggetti a riconferma

Note

  • Acconto 25% all’atto della prenotazione – Saldo 10 gg prima della partenza
  • L'ordine delle visite potrebbe subire variazioni, lasciando tuttavia inalterato il programma
  • Gli orari dei singoli punti di carico saranno indicati sulla convocazione che verrà inviata 3 giorni prima della partenza
  • CODICE VIAGGIO da inserire nella causale del bonifico 240810 BRETAGNA + NOMINATIVO PARTECIPANTE
  • UNICREDIT BANCA Conto intestato a FASHION TRAVEL SRL IBAN: IT 39 G 02008 46041 0001021 35520
  • PENALITA’ PER ANNULLAMENTI (Applicata sui servizi a terra): 25% per annullamenti dalla conferma a 60 giorni di calendario prima della data di partenza 50% per annullamenti da 59 a 30 giorni di calendario prima della data di partenza 100% per annullamenti da 29 a 0 giorni di calendario prima della data di partenza